ATTUALITÀ E PROSPETTIVE NEL TRATTAMENTO DEI FIBROMI UTERINI

Nonostante i fibromi siano la più frequente patologia benigna dell'apparato genitale femminile e costituiscano la patologia più trattata in ginecologia, sono disponibili solo evidenze di limitata qualità per definire il loro corretto approccio terapeutico sia da un punto di vista medico che chirurgico. La comunità scientifica è sempre più attenta a nuove strategie di trattamento che possano contribuire a migliorare il management di queste pazienti e a migliorare la loro qualità. I diversi approcci terapeutici devono essere valutati in funzione di alcuni fattori quali l’età, il desiderio di gravidanza, le dimensioni del fibroma, la presenza di sintomi, ecc. Tuttavia, le terapie attuali, alla luce anche delle recenti novità, possono presentare alcune limitazioni dovute agli effetti collaterali. L'obiettivo è fornire raccomandazioni basate sull'evidenza e su ragionevoli bilanci tra potenziali benefici e potenziali danni dei diversi approcci medici (dienogest, levonorgestrel), chirurgici (isteroscopia e laparoscopia) e radiologici (embolizzazione e trattamento con ultrasuoni). In particolare, verranno presentate le ultime evidenze scientifiche per la gestione delle pazienti con fibroma sia asintomatico sia sintomatico. Il medico specialista avrà così una conoscenza completa delle nuove ed efficaci strategie terapeutiche per la valutazione dello stato patologico, con il vantaggio di un management migliore del fibroma uterino.

Numero
partecipanti

500

Responsabile scientifico

Attualmente non disponibile

Faculty

Attualmente non disponibile

  • CREDITI ECM - 2
  • EVENTO N° - 328912
  • ORE FORMATIVE - 2
DESTINATARI DEL CORSO

Attualmente non disponibile

Clienti