Iperkaliemia e Progressione della CKD: i Binders del Potassio Come Approccio Integrato?

Tra gli altri disordini che possono presentarsi nel paziente nefropatico, vi è l’iperkaliemia, una patologia potenzialmente fatale.

I pazienti a maggior rischio di svilupparla sono quelli in terapia con i RAASi (inibitori del sistema Renina Angiotensina Aldosterone) e con una insufficienza renale che va da 3b in su, con comorbidità come diabete e insufficienza cardiaca. Di qui la necessità di combinare un approccio integrato nella gestione di questi pazienti co-morbidi, nell’ottica di migliorare i loro outcome renali e proteggerli dall’insorgenza di complicanze come l’iperkaliemia nel lungo periodo.

L’evento formativo permetterà ai clinici di confrontarsi sulla letteratura a disposizione e sulla esperienza clinica di ciascuno.

 

Numero
partecipanti

21

Responsabile scientifico

Attualmente non disponibile

Faculty

Attualmente non disponibile

  • CREDITI ECM - 15,5
  • EVENTO N° - 349739
  • ORE FORMATIVE - 11
DESTINATARI DEL CORSO

Attualmente non disponibile

Clienti