Stellaris in Pneumologia 2022- Il Campus

La formazione medica è un percorso estremamente articolato e talvolta oscuro.

Gli studi universitari privilegiano gli aspetti clinici rispetto a quelli relazionali ed i giovani medici, da poco usciti dall’Università, rivelano proprio questo aspetto: sono molto informati sulle patologie e su come trattarle ma poco sanno di relazioni e comunicazione.

Gli ultimi anni hanno visto una pericolosa, e spesso dolorosa, impennata nella circolazione di notizie, in molti casi inesatte, in troppi infondate e in molti altri, deliberatamente false. Tra l’altro gli ambiti clinici e gestionali nei quali le nuove generazioni mediche sono chiamate a esprimere la propria professionalità sono molteplici e sempre più richiedono anche competenze educative, gestionali e digitali.

In particolare, per coloro che intendono intraprendere un percorso di crescita, diventa importante affiancare alle specifiche conoscenze legate alla professione anche skill che possano contribuire a dare un ulteriore valore aggiunto alla propria attività.

Lo specialista pneumologo, per il quale si prospetta una evoluzione di carriera, non solo è chiamato a gestire la patologia, ma anche a conoscere i potenziali digitali che servono a migliorare la comunicazione con il paziente in particolare in situazioni di emergenza come quella attuale.

 

Numero
partecipanti

35

Responsabile scientifico
  • carlo Gargiulo

Faculty
  • Giovanna Elisabetta Carpagnano


  • Maria D'Amato


  • Francesco Gabrielli


  • Michele Losole


  • Francesca Puggioni


  • Cristina Rigutto


  • CREDITI ECM - 18,1
  • EVENTO N° - 352535
  • ORE FORMATIVE - 16
DESTINATARI DEL CORSO
Medico chirurgo - Allergologia ed immunologia clinica
Medico chirurgo - Geriatria
Medico chirurgo - Malattie dell'apparato respiratorio
Medico chirurgo - Medicina del lavoro e sicurezza degli alimenti di lavoro
Medico chirurgo - Medicina interna
Clienti